Paola Chessa

SARDEGNA

In un mondo come quello del calcio frequentato prevalentemente da uomini, una piacevole eccezione è Paola Chessa, coordinatore della Sardegna. “Sono entrata nel mondo del calcio – racconta – grazie a mio figlio e me ne sono subito appassionata. Io vivo in provincia di Nuoro, in questa zona ci sono tanti paesi e i ragazzi si devono spostare anche di tanti chilometri per giocare a calcio, sono penalizzati dalla mancanza di società e strutture. Una situazione che si ripete in tutta la Sardegna. Per la Talent Academy mi occupo dell’organizzazione dei raduni per il reclutamento dei ragazzi. Voglio offrire ai ragazzi la possibilità di farsi vedere e, se possibile, di ritagliarsi uno spazio importante nel mondo del calcio”.